Blog

Liberazione di Rimsha

Nel 2013 correndo grossissimi rischi  è stata ottenuta la liberazione di Rimsha, una ragazzina di 14 anni accusata falsamente di blasfemia, la cui famiglia è stata messa sotto protezione finché lei non è stata prosciolta dalle accuse e tutti hanno potuto emigrare in Canada. Alla fine di questo procedimento, per la prima volta nella storia della giustizia del Pakistan, coloro che avevano messo in piedi queste false accuse sono stati incarcerati, e a causa di questo la famiglia Bhatti e alcuni collaboratori di APMA e SBMT hanno subito delle minacce.

Related Posts

Agosto 2015

Celebrazione della V Giornata Nazionale delle Minoranze del Pakistan, 11 agosto 2015.